Il PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA

 (art. 3 del D.P.R. n. 275 dell’8 marzo 1999)

Il POF è la carta di identità della scuola. In esso sono indicati chiaramente le finalità, i percorsi formativi, gli indirizzi di studio con i relativi profili professionali, le scelte didattiche, le risorse umane, le strutture, le dotazioni tecnologiche e l’organizzazione scolastica

Nel Piano dell’Offerta Formativa sono individuati i servizi e i processi educativi che la scuola attiva per innalzare il livello di scolarità e il tasso di successo scolastico; far conoscere gli obiettivi e documentare gli esiti del processo educativo; sviluppare l’integrazione dell’Istituto col tessuto culturale e produttivo del territorio; articolare la progettazione delle attività valorizzando la specifica identità dell’Istituto e dei suoi indirizzi.

Il POF è un documento che si rinnova ogni anno affinché sia sempre attuale e rispondente ai bisogni formativi degli studenti, alle nuove metodologie didattiche e alle esigenze che provengono del mercato del lavoro e dalla società, in continua evoluzione.
 

IL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

Il Rapporto di Autovalutazione (RAV) è un documento che è stato introdotto dal DPR 80 del 28/03/2013. Con questa norma si intende regolamentare il Sistema Nazionale di Valutazione che, al fine di migliorare la qualità dell’offerta formativa e degli apprendimenti, ha il compito di valutare l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione.

Il processo di valutazione delle istituzioni scolastiche si sviluppa attraverso le seguenti quattro fasi:a) autovalutazione delle istituzioni scolastiche, che analizzano i dati resi disponibili dal Ministero, dall’Invalsi e altri dati significativi integrati dalla scuola, elaborano un rapporto di autovalutazione, il RAV, e formulano un piano di miglioramento;
b) valutazione esterna;
c) azioni di miglioramento;
d) rendicontazione sociale delle istituzioni scolastiche.

 

IL PIANO DI MIGLIORAMENTO

Il Piano di miglioramento (PdM) e il Piano triennale dell’offerta formativa PTOF
Le istituzioni scolastiche sono tenute a compilare il Piano di miglioramento (PdM); questo deve essere congruente con gli obiettivi di miglioramento già presenti nel Rapporto di autovalutazione (RAV). Bisogna considerare che nella nuova versione (comma 3 dell’art. 3 del DPR n. 275/1999 – Regolamento sull’autonomia scolastica -) il Piano di miglioramento (PdM) rientra nel Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF – Legge n. 107/2015). Il Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF), giacché rappresenta il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa, deve essere integrato, come prevede il comma 14 (art. 1 della legge n. 107/2015) con il Piano di miglioramento dell’istituzione scolastica, previsto dal D.P.R. 28 marzo 2013, n. 80.

In tale prospettiva è importante specificare, nel PTOF, sia le priorità, i traguardi di lungo periodo e gli obiettivi di processo già indicati nella parte 5 del Rapporto di autovalutazione (RAV) sia le azioni che sottintendono al raggiungimento dei traguardi previsti. Il lasso di tempo per la chiusura del PTOF consente, infatti, di elaborare contestualmente il PTOF e il Piano di miglioramento.

La nota n. 7904/2015 dà, a tal proposito, le seguenti indicazioni: la responsabilità della gestione del processo di miglioramento è attribuita al dirigente scolastico, il quale si avvale per quanto concerne le indicazioni della “unità di autovalutazione”, già costituita per l’autovalutazione e per la compilazione del RAV (Rapporto di autovalutazione); il responsabile dei contenuti e dei dati, inseriti nel PdM (Piano di miglioramento), è il dirigente scolastico; gli strumenti di supporto sono presenti nel portale della valutazione del MIUR; altri materiali e linee guida per la predisposizione e la realizzazione dei PdM (Piano di miglioramento), nonché gli elenchi dei consulenti scelti e formati dall’Istituto, messi a disposizione delle scuole, sono rinvenibili sul sito dell’Indire.

Notizie

SPORTELLO D’ASCOLTO PSICOLOGICO A SCUOLA IN EMERGENZA SANITARIA COVID-19 INSIEME ALLO PSICOLOGO…ANDRÀ TUTTO BENE!

27 Nov, 2020

Lo Sportello d’Ascolto Psicologico nasce su precisi riferimenti legislativi per…

1

2 aprile 2020, XIII Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo

02 Apr, 2020

Sono giunti alla nostra redazione alcuni disegni dei nostri meravigliosi alunni, li…

Prove INVALSI

13 Mar, 2020

DPCM 11 MARZO 2020

13 Mar, 2020

App Scuola in chiaro QR code

10 Dic, 2019

l Miur ha ideato l’applicazione “Scuola in Chiaro in un’app”, finalizzata a…

Utilizzo mensa scolastica a.s. 2019/20

04 Ott, 2019

Si comunica che l'Ufficio scuola del Comune di Somma Vesuviana sarà aperto oggi…

ELENCO DELLE UF PREVISTE PER LA TERZA ANNUALITÀ DEL PNFD 2016-19

28 Mar, 2019

Di seguito il link relativo all'oggetto

Iscrizione scuola 2019-2020

Iscrizioni anno scolastico 2019/20 infanzia e primaria

19 Dic, 2018
Scuola, iscrizioni dal 7 al 31 gennaio 2019. Inviata la circolare.
Tempi…

Corsi di formazione ambito 20

08 Ott, 2018

Tutti i docenti sono invitati a prendere visione dei corsi nei quali sono inseriti.

Inizio anno scolastico

04 Set, 2018

In allegato l'avviso in oggetto.

Croce rossa

Crocerossa e MIUR insieme

12 Gen, 2018

Croce Rossa e MIUR insieme per facilitare l’ingresso degli studenti nel mondo del…

Immagine

PON, on line il nuovo sito web dedicato

03 Gen, 2018

Nuovo look per il portale dedicato ai Fondi Strutturali Europei – Programma…

Immagine

Docenti, come spendere i 500 euro

03 Gen, 2018

Dal 2015 gli oltre 740.000 docenti di ruolo della scuola italiana hanno a…

Vaccino

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

31 Ago, 2017

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

URP

1° Circolo Didattico "Raffaele Arfè"

Via Roma, 59 - 80049 Somma Vesuviana (NA)

Tel: 0818939249

Fax: 0818994400

naee18500x@istruzione.it

PEC: naee18500x@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. NAEE18500X
Cod. Fiscale 80022100632

Area riservata